Loading...

Glossary term: Anello

Description: I quattro pianeti giganti del nostro Sistema Solare (Giove, Saturno, Urano e Nettuno) - per gli esopianeti non si può ancora dire - sono circondati da numerosi piccoli pezzi di ghiaccio o di roccia, di dimensioni che vanno dai micrometri ai metri, a forma di grandi anelli. Gli anelli più spettacolari sono quelli che circondano Saturno: un intricato sistema di anelli separati da spazi vuoti. Una parte di questa struttura è dovuta all'interazione con le lune più grandi di Saturno, mentre due fessure sono aperte da piccole lune che orbitano al loro interno. Esistono diverse ipotesi su come si siano formati gli anelli, la maggior parte delle quali prevede che una luna sia stata fatta a pezzi o spogliata dalla gravità di Saturno. Secondo alcune stime, gli anelli di Saturno si dissolveranno in qualche centinaio di milioni di anni, un tempo non molto lungo per gli standard astronomici. Giove, Urano e Nettuno hanno sistemi di anelli meno pronunciati.

Related Terms:



See this term in other languages

Term and definition status: The original definition of this term in English have been approved by a research astronomer and a teacher
The translation of this term and its definition is still awaiting approval

The OAE Multilingual Glossary is a project of the IAU Office of Astronomy for Education (OAE) in collaboration with the IAU Office of Astronomy Outreach (OAO). The terms and definitions were chosen, written and reviewed by a collective effort from the OAE, the OAE Centers and Nodes, the OAE National Astronomy Education Coordinators (NAECs) and other volunteers. You can find a full list of credits here. All glossary terms and their definitions are released under a Creative Commons CC BY-4.0 license and should be credited to "IAU OAE".

Related Media


Il pianeta Saturno con strisce di nubi brunastre e i suoi sottili ed estesi anelli grigiastri

Saturno

Caption: La Wide Field Camera 3 del telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha osservato Saturno il 20 giugno 2019, il giorno in cui il pianeta si è avvicinato di più alla Terra in quell'anno, a circa 1,36 miliardi di chilometri di distanza. L'immagine mostra le bande colorate di gas sulla superficie del pianeta e i suoi anelli più evidenti, composti da ghiaccio e materiale roccioso.
Credit: NASA, ESA, A. Simon (Goddard Space Flight Center), e M.H. Wong (Università della California, Berkeley) credit link

License: CC-BY-4.0 Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0) icons


Urano appare come un disco azzurro con una regione polare chiara. Sottili anelli bianchi circondano il pianeta

Urano con i suoi anelli

Caption: La fotocamera ACS/HRC del telescopio spaziale NASA/ESA Hubble ha osservato Urano nell'agosto 2005. La superficie presenta nubi bianche e una regione polare molto luminosa. Gli anelli intorno a Urano sono sottili e contengono materiale roccioso, composto da minuscole particelle di polvere fino a massi grandi un metro.
Credit: NASA, ESA e M. Showalter (Istituto SETI) credit link

License: PD Public Domain icons